Storia

La Fondazione Italiana per la Bioarchitettura® e l’Antropizzazione Sostenibile dell’Ambiente rappresenta la naturale erede di quell’Associazione di Bioarchitettura di Bolzano costituita, in sintonia con analoghe esperienze di Paesi più sensibili ai temi ecologici, dall’architetto Ugo Sasso nel 1988, prima organizzazione no profit in Italia ad occuparsi della divulgazione di tematiche riguardanti l’ecologia dell’abitare.

Ugo Sasso, prematuramente scomparso, ebbe per primo in tutto il territorio nazionale, l’intuizione che quelle che allora apparivano come le fantasie ecologiste e naïf di un gruppo di sognatori, sarebbero state il fondamento del costruire contemporaneo.

L’Associazione di Bioarchitettura® diventa quindi Fondazione nel giugno del 2012 per iniziativa di un gruppo di professionisti, attivi in diverse discipline, già personalmente impegnati da anni nella ricerca di modalità di vita più salubri, sicure e sostenibili.

I fondatori, riunitisi a Roma e coordinati dall’erede intellettuale di Ugo Sasso l’attuale Presidente Wittfrida Mitterer, coerenti con le finalità della vecchia Associazione Bioarchitettura®, lavorarono con l’intento di sostenere la diffusione di un nuovo approccio al costruire, più coraggioso perché autentico, che metta al centro dei progetti l’uomo e non l’edificio, che sposti il fuoco dall’edificio al contesto, che sia rispettosa dei vincoli naturali.

La Fondazione, nella convinzione che la quotidianità della vita offra produttive occasioni di convergenza tra professionisti di discipline diverse, cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni, si propone quale motore per trasformare tali idee in azioni concrete.

La Fondazione Italiana per la Bioarchitettura® e l’Antropizzazione Sostenibile dell’Ambiente, è oggi come la realtà più autentica e attiva nel campo dell’ecologia applicata alla costruzione ecosostenibile e bio-compatibile; muovendosi verso molteplici finalità: dalla diffusione delle idee di Bioarchitettura® alle iniziative di formazione, dalla progettazione allo studio degli elementi che condizionano la salubrità degli edifici, dalla promozione delle attività di ricerca alla fornitura di consulenza ad enti pubblici e privati cittadini. Il tutto in un’ottica multidisciplinare come auspicava Ugo Sasso.

Lo spirito che anima questa istituzione è quello della massima collaborazione con tutte le realtà istituzionali, associative od altro, che si muovono nella stessa direzione.

ugo sasso CV

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato con i nostri eventi, attività e sconti.